Strumentazione

our blog

STRUMENTAZIONE

E.V.M. (Energia Vibratoria Meccano-Sonora)

 

strumentazione emv

 

L’E.V.M. (Energia Vibratoria Meccano-Sonora) è un innovativo dispositivo fisioterapico di ultima generazione  che sfrutta l’effetto delle onde sonore, le cui vibrazioni ad alta frequenza stimolano selettivamente e potentemente i propriocettori muscolo-tendinei, generando parte del sistema neuromuscolare, con conseguente aumento della forza. La storia della vibrazione meccano sonora ed il suo uso in medicina, è lunga, anche il didgeridoo (strumento degli aborigeni australiani) sfrutta l’onda vibrazionale e segue la scia della pedana vibrante del prof. Carmelo Bosco, fino ad arrivare a macchine similari all’E.V.M. ma ormai superate. La frequenza, che va da 20 a 300 Hz è modulabile in ampiezza ed in intensità, grazie a ciò, è possibile intercettare ed andare a stimolare i vari recettori muscolari, in tal modo, l’energia vibratoria ha un’azione differente, da miorilassante a stimolante.

Il suo utilizzo e’ fondamentale nei deficit di forza, sia di natura neurologica (secondo il parere dello specialista), che di natura ortopedica (riabilitativo, post chirurgico, traumatica). Ottimizzazione del tono ed aumento della forza muscolare, incremento della resistenza alla fatica e della propriocettività, quindi coordinazione ed equilibrio. L’influenza dell’E.V.M. sulla risposta neuromuscolare è attribuibile all’aumento dell’attività dei centri motori superiori ed al sostanziale miglioramento dei comandi nervosi che regolano la risposta neuromuscolare. Nella realtà l’E.V.M. e’ usata frequentemente sia in campo sportivo che nella vita quotidiana. In geriatria, lì dove l’anziano incontra difficoltà’, nella camminata e nella stazione eretta. Nello sport, per il recupero della fatica e per il miglioramento della performance. Il ciclo di sedute va’ da 6 a 8 sedute nell’arco di 1 mese,per circa 30 minuti, con effetto duraturo per almeno sei mesi. Indolore e rilassante nella seduta.

 


 

La Tecarterapia ®

 

strumentazione tecarterapia

 

La tecarterapia ® indica un Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo, è un elettromedicale che applica il principio fisico del condensatore che ci permetterá di agire all’interno e molto in profondità dei tessuti, evitando dispersioni di energia.

È composto di un generatore elettrico, una piastra metallica e due manipoli mobili (elettrodi), uno isolato con una piastra vetro-ceramicata detto Capacitivo, l’altro non isolato detto Resistivo.

Effetti fisiologici della tecaterapia ®

  • Vasodilatazione con un notevole aumento del flusso ematico contribuendo al rifornimento di ossigeno e di sostanze nutritizie nei tessuti.

  • Riduzione del dolore

  • Riduzione degli spasmi e delle contratture muscolari

  • Accelerazione del riassorbimento dí edemi

  • Favorisce la riattivazione del sistema linfatico

 

Tecarterapia ® in campo riabilitativo

Il trattamento in campo riabilitativo è molteplice ed ottimo in tutte le patologie osteo-articolari e muscolari in stato infiammatorio e cronico come: Distorsioni, tendiniti e tendinosi, borsiti, traumi ossei e legamentosi, distrazioni muscolari e legamentose, contratture, strappi, stiramenti muscolari, artrosi, riabilitazioni post-chirurgiche.

Ottimo per gli sportivi per ridurre e prevenire i traumi, per gli anziani per aumentare l’ossigenazione dei tessuti, per i giovani per avere un rilassamento neuro muscolare pre post scolastico, nel campo estetico,favorendo la riattivazione dei sistemi linfatico e circolatorio, può aiutare alla riduzione degli edemi dopo interventi di chirurgia estetica ed agendo sul  microcircolo, sarà efficace anche contro la cellulite.

 

Controindicazioni

  • Portatori di pace-maker

  • Donne in gravidanza

 


 

Frems

 

strumentazione tecarterapia

 

FREMS™ La FREMS™ promuove un effetto curativo duraturo nel tempo ed una rapida diminuzione del dolore, senza alcun effetto collaterale. Sono stati dimostrati scientificamente alcuni meccanismi d’azione promossi da specifiche sequenze:

• Effetto antalgico

• Aumento dell’attività del microcircolo

• Interazione con la trasmissione neuromuscolare

 

Gli effetti che si possono ottenere sono:

•Riduzione del dolore nel tempo

•Aumento della vascolarizzazione nell’area trattata

•Attività decontratturante

 

Questo articolo ti è piaciuto? Allora condividilo con i tuoi amici o con il mondo intero!